Ocularus

Officina Mirabilis è un laboratorio di comunicazione fondato da Vincenzo Notaro, focalizzato sull’equilibrio tra solidità concettuale e design creativo. Ci occupiamo di ideazione e realizzazione di prodotti per l’advertising, dalla progettazione grafica, allo sviluppo di video e siti web. Svolgiamo la nostra attività con passione, estro e dedizione, forti dell’esperienza di un team con competenze multidisciplinari. LEGGI ALTRO
SPACCIO DI BANALITÀ: BANCARELLE DATI WEB

SPACCIO DI BANALITÀ: BANCARELLE DATI WEB

Banalità: fare ciò che tutti fanno, avere ciò che tutti hanno, essere come tutti sono.

Nella vita, la banalità è l’omologazione del pensiero, dei costumi, dell’estetica. È l’incapacità di scegliere e assumersi responsabilità, il politicamente corretto, lo scendere a compromesso per qualunquismo, la mancanza di personalità, un’indole arrendevole per opportunismo.

In comunicazione, la banalità è conformismo.

Conformarsi ai sistemi più usati, alle mode grafiche (colori, font, icone, stili) o, peggio, conformarsi al «fai da te ché risparmi», usando loghi, fotografie e illustrazioni acquistati sulle bancarelle dati del web.

In effetti, a che serve investire nello studio di un logo e relativa anatomia del brand, se puoi trovarlo già fatto e pronto al consumo a quattro soldi?
Magari, tra un mese puoi cambiarlo! Anzi, perché non ne compri due o tre e li alterni quando capita, a seconda se sei andato o meno di corpo?

A che serve una ricerca iconografica, grafica o fotografica se trovi tutto bello e pronto? Ti serve differenziarti se tutti fanno la stessa cosa?
Ma la creatività si paga? Davvero ti è utile un video studiato dal target al linguaggio, fare cento riunioni per definire uno storyboard, impazzire per le riprese giuste o per montaggio e post-produzione?

Quanto conta strutturare una user experience e un percorso di lettura inequivocabile per un portale web? Tanto trovi template già fatti che ti permettono di fare il tuo sito in maniera amatoriale! Che te ne frega di studiare programmazione? Ma sei scemo?! Vuoi davvero pagare un povero cretino che ha studiato ingegneria informatica?

Sul serio ti serve un laureato in lettere e filosofia per scrivere i tuoi testi? O, peggio ancora, per tradurli in un’altra lingua, quando puoi farlo con Google translate?

Davvero vuoi ingaggiare un’agenzia di comunicazione quando puoi smanettare con Photoshop o addirittura usare Power point o il tuo Iphone per fare fotografie?
Se proprio vuoi investire, cazzo, segui il corso on-line “Diventa Social Media Manager in 3 giorni a soli 500 €”, tenuto dal Gran Maestro dell’Ordo WebMinchiatae Misticae Maximae!

Ma forse non è neppure il caso. Puoi leggiucchiare qua e là cose a caso su Google, o carpire informazioni segretissime dallo stuolo di webeti che sponsorizzano i segreti di Pulcinella su SEO e Webmarketing…

Perché, sì, puoi fare tutto da solo.
Se sei banale, Se i tuoi prodotti sono banali, Se non hai rispetto PER ciò che fai, di ciò che sei, di ciò che vuoi.

Au contraire, devi essere eccezionale, offrire prodotti eccezionali, lavorare in maniera eccezionale (anche in termini di sforzo), conoscere le regole e i ruoli, saperli rispettare e, talvolta, in via eccezionale, infrangerli. Devi sempre confrontarti con altri professionisti, studiare, studiare a ancora studiare.

E tutto ciò può essere riassunto in un unico principio: per fare, per produrre, per cambiare e migliorarsi, serve un costante contatto con la realtà.

la realtà è l’esatto opposto della banalità e del conformismo. La realtà è complessa e servono sistemi complessi per affrontarla.

Riconoscere i propri limiti e i propri punti di forza, è il primo passo.
Il secondo passo sarà fare squadra!

Vincenzo Notaro
Direttore creativo
Officina Mirabilis

Ti potrebbero interessare anche gli altri contenuti